Cantine Aperte Marche

Cantine Aperte Marche

Marche: regione in fermento

La viticoltura marchigiana, conosciuta un tempo solo per i suoi vini bianchi, tra i quali spicca il glorioso Verdicchio, oggi può andar fiera anche di alcuni rossi che nascono dal valido uvaggio di Sangiovese e Montepulciano.

Regione collinare per eccellenza, le Marche rappresentano per la vite un habitat omogeneo nel quale i suoli sono costituiti dalle argille del primo Appennino (solo il monte Conero ha natura calcarea). Anche nel vigneto, un tempo feudo dei bianchi, si registra un certo equilibrio: da una parte Sangiovese e Montepulciano; dall’altra Trebbiano Toscano e gli indigeni Verdicchio e Biancame; quindi una miriade di ceppi minori tra i quali Vernaccia Nera e Lacrima, testimoni di antiche produzioni. A questa realtà fa riscontro uno scenario che muta da nord a sud: dai Colli Pesaresi, nella sfera d’influenza romagnola, all’entroterra anconetano e maceratese, patria del Verdicchio, fino al confine abruzzese con il Rosso Piceno. La produzione delle 12 Doc marchigiane è decima in Italia, con il Verdicchio dei Castelli di Jesi nella posizione di vertice tra i singoli vini. Queste sono le cifre di una viticoltura dove sono in atto significativi cambiamenti: per esempio, sfruttare al meglio l’ecletticità del Verdicchio nelle versioni Riserva, Passito e Spumante, che rendono merito alla sua eccezionale struttura; ancora, valorizzare nel campo dei rossi il Montepulciano, più affine al luogo rispetto al Sangiovese, e nei bianchi le varietà autoctone rispetto al Trebbiano Toscano; infine, potenziare quei vitigni internazionali – Cabernet Sauvignon, Merlot, Chardonnay e Sauvignon – che possono migliorare la resa dei vini locali senza stravolgerne la fisionomia.

Cantine Aperte Marche: gli eventi anno per anno!

L’ultima domenica di maggio nelle Marche si rinnova l’appuntamento con Cantine Aperte, la principale manifestazione dedicata al vino organizzata dal Movimento Turismo del Vino.
Ecco gli eventi previsti anno per anno, fino ad oggi.

Errore nella selezione del database. Verificare i parametri nel file config.inc.php